SeeNet

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Valorizzazione delle risorse locali per lo sviluppo del turismo rurale delle regioni dell’Erzegovina e di Dubrovnik

2aAzione Verticale: 2.A


L’Azione si propone di creare una Strada dei vini e dei sapori, progetto transfrontaliero tra le regioni dell’Erzegovina e di Dubrovnik, attraverso l’attivazione di una rete di soggetti pubblici e privati del settore turistico e agro-alimentare quale motore permanente di animazione, valorizzazione e promozione dei territori.

 

 

Capofila: Regione Toscana Territori coinvolti:  Regione economica dell’Erzegovina (BiH) e Regione di Dubrovnik (HR)

Partner istituzionali:  Provincia di Arezzo, Regione Marche, Provincia Autonoma di Trento (IT), Municipalità di Livno, Trebinje e Nevesinje (BiH), Contea Dubrovnik - Neretva (HR)

Partner tecnici italiani: Oxfam Italia
Partner italiani: Centro Studi Turistici di Firenze, Strade del vino terre di Arezzo, Strada del vino della Vallagarina
Partner SEE: Agenzia Regionale di Sviluppo Economico dell’Erzegovina – REDAH, Assapora l’Erzegovina (BiH), Agenzia di Sviluppo Regionale Dunea, Deša (HR), Agenzie Turistiche locali

Download documenti dell'Azione - Galleria fotografica dell'Azione

BACKGROUND DELL’AZIONE

Il turismo sostenibile nelle aree rurali offre un'opportunità per l'integrazione del reddito familiare, prevenendo l'abbandono delle campagne, e contribuisce a preservare l'ambiente e le tradizioni locali. Le aree rurali delle regioni di Dubrovnik e dell’Erzegovina, rispettivamente in Croazia e in Bosnia Erzegovina, sono dotate di un grande capitale di risorse agro-alimentari, artigianali, naturalistiche e storico-culturali e tuttavia stentano a diventare un prodotto turistico redditizio. Le cause sono individuabili nell'assenza di piani strutturati di sviluppo rurale, in uno scarso coordinamento tra i principali attori coinvolti oltre che alla mancanza di infrastrutture. Attraverso un primo Programma SeeNet e altre iniziative di cooperazione decentrata la Regione Toscana, la Provincia di Arezzo e Oxfam Italia dal 2003 contribuiscono allo sviluppo dei territori rurali dell’Erzegovina attraverso la promozione dell’associazionismo tra i produttori, il miglioramento della qualità dei prodotti agroalimentari tipici e la loro promozione. Le solide relazioni di partenariato createsi tra gli enti locali toscani ed erzegovesi sono alla base della presente Azione nel nuovo Programma SeeNet che mira a integrare i risultati ottenuti nel campo agro-alimentare con uno sviluppo sostenibile del turismo nelle aree rurali, ampliando il campo di intervento alla vicina regione di Dubrovnik, in un’ottica transfrontaliera.

PRINCIPALI  ATTIVITA’

L'Azione si propone di creare una Strada dei vini e dei sapori, progetto transfrontaliero tra le regioni dell'Erzegovina e di Dubrovnik, attraverso l’attivazione di una rete di soggetti pubblici e privati del settore turistico e agro-alimentare quale motore permanente di animazione, valorizzazione e promozione dei territori. L’innovazione di un’offerta turistica integrata e ancorata ai territori rurali, alle specifiche risorse culturali, eno-etnogastronomiche e ricettive è sostenuta grazie all’apporto delle esperienze italiane, e in particolare di quelle della Provincia di Arezzo. La creazione della Strada prevede inoltre attività di formazione e assistenza tecnica per il rafforzamento delle capacità dei soggetti locali sui temi della pianificazione dello sviluppo delle aree rurali, del marketing territoriale e dei processi di valorizzazione dei prodotti tradizionali. Vengono realizzati, inoltre, interventi pilota volti al rafforzamento di Centri per la promozione, vendita e informazione sui prodotti tradizionali dell’Erzegovina a Livno, Nevesinje e Trebinje e all’attivazione di itinerari tematici nella regione di Dubrovnik e a Nevesinje. La promozione delle risorse locali e i percorsi turistici della Strada viene realizzata attraverso un viaggio per giornalisti e operatori turistici che permette loro di conoscere direttamente la destinazione per poi presentarla al cliente, la partecipazione a fiere e la promozione su web.

RISULTATI

  • Sensibilizzati i soggetti pubblici e privati e rafforzate le loro capacità in materia di pianificazione dello sviluppo delle aree rurali, marketing territoriale e processi di valorizzazione dei prodotti tradizionali;
  • Elaborati piani locali di sviluppo del turismo rurale secondo standard e metodologie partecipative di livello Europeo;
  • Realizzata un’analisi di mercato sul turismo rurale ed eno-gastronomico;
  • Realizzati e avviati i Centri per la promozione, vendita e informazione dei prodotti agroalimentari ed artigianali tradizionali, delle risorse ambientali e storico-culturali e delle offerte turistiche rurali;
  • Identificato il percorso della Strada dei vini e sapori e installata la segnaletica lungo almeno 300 km di Strada;
  • Migliorata la promozione delle risorse turistiche delle regioni dell’Erzegovina e di Dubrovnik a livello regionale e internazionale.

Download documenti dell'Azione - Galleria fotografica dell'Azione